Dichiarazione di conformità falsa
By : SF Elettrici
Mar 07, 2019
Blog Category
Dichiarazione di conformità falsa

Dichiarazione di conformità impianti elettrici

Chi firma la dichiarazione di conformità degli impianti elettrici

La DICO, Dichiarazione di conformità degli impianti alla regola dell'arte deve essere rilasciata dall'installatore che ha eseguito l'impianto.

Dichiara il falso l'installatore che rilascia la DICO per un impianto realizzato da altri art. 481 c.p.

Art. 481 c.p. : Falsità ideologica in certificati commessa da persone esercenti un servizio di pubblica necessità.

Chiunque, nell'esercizio di una professione sanitaria o forense, o di un altro servizio di pubblica necessità (1), attesta falsamente, in un certificato (2), fatti dei quali l'atto è destinato a provare la verità, è punito con la reclusione fino a un anno o con la multa da cinquantuno euro a cinquecentosedici euro.

Tali pene si applicano congiuntamente se il fatto è commesso a scopo di lucro.

Responsabilità del committente

Spesso capita che i committenti fanno eseguire gli impianti a soggetti non abilitati e poi vanno alla ricerca della DICO. Il DM 37/08 stabilisce che gli impianti devono essere eseguiti da persone abilitate, pertanto rientra tra gli obblighi del committente affidare l'incarico ad installatori abilitati.

Quindi non hanno valore le dichiarazioni che acqusiti online e le DIRI, dichiarazioni di rispondenza, rilasciate da un professionista per sanare la situazione. La DIRI infatti serve per sanare gli impianti eseguiti prima dell'entrata in vigore del DM 37/08 e pertanto non è applicabile agli altri impianti.

Leave your comment

Categorie

Blog tags

There is no tag
PrestaShop